LECCORNIE MONOVOCALICHE

Non esistono solo i “Versetti satanici” di Rushdie, ma anche i versetti monovocalici di Varaldo.

Varaldo, copertina libro

“All’alba Shahrazad andrà ammazzata. Capolavori in versetti monovocalici” di Giuseppe Varaldo, edito da Vallardi nel 1993 è un gioiellino oggi, temo, introvabile.
Si tratta di 209 pagine strepitose contenenti sonetti monovocalici che fanno un originale ritratto di 40 grandi opere della letteratura mondiale. Queste e numerose altre acrobazie di scrittura in un libro su altri libri, e personaggi. Il librino ha la prefazione di Umberto Eco e la post-fazione di Stefano Bartezzaghi. Roba, insomma, da leccarsi i baffi.

Ero convinta di averlo perso (il librino è davvero minuscolo) e dopo averlo inutilmente cercato per mesi in tutta la casa, mi ero ormai rassegnata alla dolorosa perdita.

E invece ecco che ieri, frugando nelle librerie alla ricerca di tutt’altro, ecco che mi casca addosso da uno scaffale dove si trovava nascosto dietro libroni molto più grandi di lui.

Sono così felice del ritrovamento che voglio offrirvi almeno qualche leccornia tratta dal capitoletto
Monoversi monovocalici

Sono singoli endecasillabi che seguono la regola del monovocalismo. Ognuno di essi è una definizione, un conciso riassunto, un commento o una parafrasi di un’opera letteraria del Novecento.
Sigmund Freud, L’interpretazione dei sogni
Rivivi lì gli psichici dissidi

Alberto Moravia, Gli indifferenti
Cinici vip, intrighi, grigi figli

Ernest Hemingway, Per chi suona la campana
Dalla Spagna “da dan” fa la campana

Dino Buzzati, Il deserto dei tartari
Tarda l’armata tartara a passar.
Sono Drogo: lo scontro non godrò

Samuel Beckett, L’innominabile
Per Beckett l’N.N. essente è

Vincenzo Consolo, Il sorriso dell’ignoto marinaio
‘Sto nostromo non noto gongolò

Gabriel Garcia Marquez, Cent’anni di solitudine
In siti mitici, di figli in figli

Ma vi assicuro che questo è solo un assaggio di tutte le prelibatezze apparecchiate da Varaldo…smile!!!

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Citazioni, Libri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...