MERCATI DI PALERMO

Fra un libro e l’altro, giocando con i videoclip. Questo è su due dei grandi mercati storici di Palermo: il mercato del Capo a Porta Carini e quello di Ballarò.

Come colonna sonora ho scelto "Somethin’else". Miles Davis (tromba) e Cannonbal Adderley (sax)

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Sicilia, video clip. Contrassegna il permalink.

11 risposte a MERCATI DI PALERMO

  1. erremme ha detto:

    bei posti.. bella musica..tuo amico
    roberto matarazzo

  2. matisse ha detto:

    Avvisarmi del suono della tromba dopo i titoli di testa? Ho fatto un salto! 🙂
    Bello gabrilù, torno ora dal tuo mercato 🙂

  3. oyrad ha detto:

    Amme è venuta fame… e poi quelle olive verdi… yummmmmm (io vado pazzo per le olive!) Questo video è veramente bello, e la musica è incantevole 🙂

  4. PattyBruce ha detto:

    Che bello! Sai che mio marito è di origini palermitane? Il cognome è tipico (Macaluso). Però non mi ha mai portata a Palermo perche i suoi parenti vivono tutti a Roma, ormai.

  5. erostratos ha detto:

    eh sì, bello il video e suggestivo il luogo.
    gabri, tempo fa ho letto che jenny saville (bravissima pittrice inglese, forse la conosci già) intendeva prendere uno studio a palermo per via dei mercati e del gran teatro della carne esposta, che si confacevano perfettamente al suo stile e alle sue ricerche.
    qui c’è una bella intervista dove si parla proprio di palermo, di palazzo cutò, del mercato di ballarò:
    http://www.luxflux.net/n22/artintheory2.htm

  6. cochina63 ha detto:

    perché non Sollima come colonna sonora? ciao.

  7. gabrilu ha detto:

    Roberto grazie, eh si, bei posti e bella musica…

    matisse hai avuto un soprassalto? Sei zompata sulla sedia? 🙂 beh è vero, l’ “entrata” della tromba è molto dirompente, ma basta abbassare il volume dell’audio 😉

    Oyrad e se tu pensi che nel videoclip mancano gli odori e i profumi che invece si sentono passeggiando tra le bancarelle…

    PattyBruce però almeno una puntatina vacanziera nella sua terra di origine tuo marito potrebbe fartela fare, suvvia… non d’estate che si schiatta dal caldo, ma in un quasiasi altro periodo dell’anno è molto bello

    erostratos ricordo benissimo la mostra della Saville a Palermo, ma ti confesso che non sono andata perchè le sue opere le sento troppo distanti da me. Qui cmq se ne è fatto un gran parlare e, come puoi immaginare, suscitando reazioni molto controverse. Grazie per il link all’intrvista, non la conoscevo ed è molto interessante
    E… si, i mercati sono molto affascinanti, io ci vado spesso mi piace gironzolare lì in mezzo. Poi però la spesa vado a farla rigorosamente… nei supermercati ^__°

    Cinzia/Cochina perchè non Sollima, dici? Mah… a parte che non ci ho proprio pensato ma poi… non ho CD nè file mp3 di Sollima e poi… mi piace Miles Davis 🙂
    D’altra parte non è necessario che anche se il video è su Palermo la musica sia per forza di autore siciliano…

  8. PattyBruce ha detto:

    E’ quello che penso anch’io, ma i nostri periodi di ferie sono quelli che sono, e quando si hanno dei genitori anziani a seicento Km. di distanza, inevitabilmente hanno la priorità. ^___^

  9. utente anonimo ha detto:

    ovvio che non è obbligatorio, solo che alcuni brani di Giovanni sarebbero stati perfetti, più di Davis, ecco. Ciao. Cochina

  10. utente anonimo ha detto:

    il mercati di palermo stanno finendo li stanno uccidendo i centri commerciali specialmente quello del capo e un mercato dove si trovava di tutto la gente veniva da menza sicilia un mercato che si tramandava da padre ha figlio ora i negozzianti sono costretti mal volendo ha cambiare cultura e genere di lavoro bellissimo questo spot meravigliso anche la musica la tronba ha linproviso fa saltare dal tavolo

  11. gabrilu ha detto:

    anonimo #10
    beh, il mercato del Capo (o di Porta Carini, che è lo stesso) è ancora (assieme a Ballarò) molto vispo e frequentatissimo.
    La Vucciria invece ormai è in sfacelo, ed il perchè del degrado non è da imputare solo all’avvento dei grandi centri commerciali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...