RITORNO DA BUDAPEST (2)

Davanti una vetrina di Vaci Utca Sono tornata ieri sera. E voglio intitolare questo post di rientro come suggerisce la sempre eccellentissima matisse.

Con una precisazione, però: questo post è da intendersi come "Ritorno n.2". Chè di Ritorno da Budapest ve n'era stato già uno: questo. Sarà una stupidaggine, ma tengo a precisarlo.

Adesso urge — come si dice — una "remise en situation".

Stamattina, subito dopo aver provveduto a render meno triste il frigorifero, desertificato più del deserto del tenente Dogo, ho riversato sul mio Mac circa 3 GB di foto e filmini.
Le foto saranno presto su Flickr.
Per i filmini ci vorrà più tempo. Non mi va di sbatterli brutalmente così come sono su YouTube. Vorrei renderli più presentabili lavorandoli un po' con IMovie. Che ci volete fare, non sopporto i tacchi a spillo, ma ho anch'io le mie civetterie

Nel frattempo, chi fosse (ne dubito, ma non si sa mai)  in  fremente attesa dei miei foto e cine grafici capolavori può  ammirare  la titolare di questo blog da se stessa medesima immortalata in tutto il suo splendore davanti una vetrina di cioccolato al peperoncino

Notarella a margine: da Budapest non ho postato.  Mi mancava la mia personalissima "cassetta degli attrezzi". Però ho continuato a leggere tutti i blog che normalmente frequento. In alcuni ho lasciato anche qualche sporadico commento.

Molti blog che si occupano — dicono loro — di letteratura mi pare somiglino sempre più a pollai (senza offesa per i polli).

Un altro blog, mentre ero fuori i patrii confini, ha deciso di abbassare le saracinesche e scomparire. Mi spiace molto. Era uno dei blog che apprezzavo di più. Ma la decisione del/della suo/a titolare non mi ha stupito più di tanto. Me l'aspettavo, una mossa del genere. Dostoevskij e Rabelais. E le lettere di Flaubert. Dimmi cosa leggi e mi farò un'idea di che cosa posso aspettarmi da te. Strepitosi, i suoi ultimi due post. Peccato non avere avuto la possibilità di salvarli sul mio HD.

Mi chiedo  quale sarà la prossima mise  con cui ricomparirà CarloMaria. Sono curiosissima

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in viaggi. Contrassegna il permalink.

12 risposte a RITORNO DA BUDAPEST (2)

  1. oyrad ha detto:

    Bentornata Gabrilù 🙂 Attendo curiosissimo di vedere i tuoi souvenir da Budapest. Buona Serata, Oyrad

  2. khinna ha detto:

    bentornata!
    ciao cris

  3. arden ha detto:

    Ben tornata:-)

  4. sgnapisvirgola ha detto:

    Sono molto contenta di vederti. Sono certa che sarai stata benone e che avrai un vagone di cose da raccontare. Bentornata:)

  5. BibliotecadeBabel ha detto:

    Be’, se il problema sono solo gli ultimi due post di MariaStrofa c’è sempre la cache di Google (qui e qui).
    Bentornata.

  6. LilianaRosa ha detto:

    Scusa, non capisco, come è uno che legge Dostoevskij e Rabelais. E le lettere di Flaubert? che volevi dire?
    grazie

  7. gabrilu ha detto:

    Oyrad, khinna, Arden, grazie, che bell’accoglienza di rientro! 🙂

    sgnapisvirgola grazie anche a te. Certo avrei vagonate di cose da raccontare, ma proprio per questo sono in difficoltà. Non saprei proprio da dove cominicare… Vedremo.

    Stefania/Biblioteca de Babel è vero, non avevo pensato alla cache di Google. Ciao bella, ben ritrovata 🙂

    LilianaRosa …oooppps… hai ragione. Le mie parole risultavano molto ambigue, a pensarci. Nulla contro Dostoevskj, Rabelais e Flaubert e tanto meno verso chi li legge, figuriamoci: sono anche tra i miei autori più frequentati. Intendevo semplicemente dire che si tratta di autori molto “sanguigni”, a volte anche molto sopra le righe ma non lo intendo come un difetto. Solo una caratteristica. Spero di essere stata più chiara, adesso. Ciao 🙂

  8. gabrilu ha detto:

    LilianaRosa ancora una precisazione: per quanto riguarda Flaubert mi riferivo al F. dell’epistolario, chè il F. narratore è, notoriamente, misuratissimo e iper-auto-controllatissimo… Di nuovo ciao 🙂

  9. amfortas ha detto:

    Mi sento un privilegiato, a questo punto.
    Ciao e bentornata 🙂
    In effetti c’è un po’ di movimento, tra i blogger.
    Meglio così, vuol dire che c’è passione, non ti pare?

  10. matisse ha detto:

    Sai, gabrilù, che riesco a visualizzare solo metà della foto? Manca il terzo peperoncino 🙂
    Corro a recuperarlo in Flickr, bentornata *

  11. melpunk66 ha detto:

    hai provato al dobos torte?
    saluti
    mel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...