UN RITMO DENTRO A UN RITMO

Ieri  è morto Max Roach.  Aveva 82 anni  >>

"Ho imparato tanto sulla batteria da Max Roach, quando suonavamo insieme con Bird e vivevamo insieme mentre giravamo il Paese. Era sempre lì a farmi vedere delle cose. Mi ha insegnato che il batterista ha il compito di proteggere il ritmo, di mantenere un beat interno, di proteggere il groove. Proteggere il groove significa avere un ritmo dentro a  un ritmo. Come "bang, bang, sha-bang, sha-bang". Lo "sha" che sta tra i "bang" è il ritmo dentro il ritmo, e quella piccola cosa è il groove in più. Quando il batterista non riesce a farlo, allora non c’è più il groove, e non c’è niente di peggio al mondo di un batterista senza groove. Una roba del genere è come la morte, cazzo".

Miles Davis, L’autobiografia

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Arte e Spettacolo, Musica, presi dalla rete. Contrassegna il permalink.

2 risposte a UN RITMO DENTRO A UN RITMO

  1. ignotosorriso ha detto:

    grande roach , io l’ho scoperto nei dischi con clifford brown

  2. gabrilu ha detto:

    ignotosorriso
    hai ragione, ce li ho tutti gli album di Max Roach e Brownie, sono meravigliosi.
    E Clifford Brown, che già era un mostro di bravura da giovanissimo, che cosa sarebbe diventato ancora, se non fosse morto a meno di trentanni?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...