ARRIVEDERCI A SETTEMBRE!

Le plat pays -Jacques Brel

Belgio

Me ne torno per un po'    nel le plat pays di Brel, Simenon, Magritte, Yourcenar…

Come sempre, stacco anche dal computer, mi collegherò di tanto in tanto da qualche Internet Point, leggerò ma non scriverò.

Arrivederci alla fine di agosto, primi di settembre   

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Cose varie, Musica, presi dalla rete, viaggi. Contrassegna il permalink.

8 risposte a ARRIVEDERCI A SETTEMBRE!

  1. utente anonimo ha detto:

    Allora Bonnes vacances !
    Les plus belles que l' on pense !
    Comme une récompense, bien dense…alors on dance !
    A bientôt !

  2. utente anonimo ha detto:

    Di passagio

    Un solo giorno, nemmeno. Poche ore.
    Una luce mai vista.
    Fiori che in agosto nemmeno te li sogni.
    Sangue a chiazze sui prati,
    non ancora oleandri dalla parte del mare,
    Caldo, ma poca voglia di bagnarsi.
    Ventilata domenica tirrena.
    Sono già morto e qui torno ?
    O sono il solo vivo nella vivida e ferma
    nullità di un ricordo ?

    Vittorio Sereni
    Gli strumenti umani,  Mondadori 1986.

  3. annaritav ha detto:

    Buone vacanze!
    Annarita

  4. utente anonimo ha detto:

    Bon voyage, Gabrilù!
    Rendl

  5. stephi ha detto:

    Buone vacanza, Gabrilu, e se dovessi passare da quelle parti, sai dove trovarmi;-))

  6. alexandra3 ha detto:

    Buone vacanze Gabriella! Leggerò tutti i tuoi post con calma.  Intanto ti dico che Joyce Carol Oates è con me. The Falls in lingua originale. Ho appena cominciato e voglio andare avanti ma con lentezza perché il sogno duri. Un caro saluto.

    Alessandra

  7. utente anonimo ha detto:

    Noi partiamo all’alba, colmo
    il cervello di fiamma, il cuore gonfio
    di rancore e di amari desideri,
    e andiamo sul finito degli oceani
    cullando l’infinito nostro, l’onda
    seguendo nel suo ritmo: lieti, gli uni,
    di fuggire una patria infame, gli altri,
    l’orrore della loro terra….
    C. Baudelaire,da  Il viaggio

    Caro ti sia il viaggio e più ancora il ritorno…;)
    Dragoval

  8. gabrilu ha detto:

    versus, dragoval
    grazie per le poesie 
    E poi: un francese che manda la poesia di un italiano e un'italiana che manda una poesia di un francese 

     (Baudelaire, detto tra parentesi, abitò in Belgio e lo detestava, il Belgio. Almeno, così scriveva, poi va a sapere quanto questo dipendesse dal Belgio o dai suoi problemi personali…)

    rendl, Annarita, stephi
    grazie, le vacanze sono andate molto bene.
    E poi, già il solo fatto di avere 16 gradi, pioggia e  sentire che qui  in Italie c'erano 40 gradi mi rendeva felice!

    Alessandra
    Si, come ho scritto anche qui sul blog "Le cascate" mi è piaciuto parecchio (anche se un pò meno di "Una famiglia americana". Poi però la Oates l'ho mollata: ho letto altre cose sue e l'ho trovata sempre più logorroicai… Come ho scritto credo su aNobii… sono del parere che dovrebbe pensare più alla qualità che alla quantità di ciò che scrive…Di talento ne ha da vendere, che lo  utilizzi meglio, perbacco!
    Ciao e grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...