POTERE E CORRUZIONE

Piuttosto che logorare, il potere corrompe
[…]
Il potere è come la droga: il bisogno dell’uno e dell’altra è ignoto a chi non li ha provati, ma dopo l’iniziazione, che […] può essere fortuita, nasce la dipendenza e la necessità di dosi sempre più alte; nasce anche il rifiuto della realtà e il ritorno ai sogni infantili di onnipotenza.

Primo Levi, I sommersi e i salvati

Advertisements

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Citazioni, Libri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a POTERE E CORRUZIONE

  1. amfortas ha detto:

    Beh, che si può dire di più. E poi è proprio quella fortuità che è raggelante, almeno per me.
    Ciao.

  2. carloesse ha detto:

    Oggi molto più sommersi. Sperando che i salvati non siano ancora loro!

  3. anna setari ha detto:

    Non a caso Primo Levi qui da noi (a differenza che all’estero) viene generalmente poco citato, o citato quasi esclusivamente in relazione allo sterminio degli ebrei.
    Invece, per fortuna, tu…

  4. nicole ha detto:

    Ho una convinzione: che chi arriva al potere sia già corrotto visto che per arrivarci, tranne casi eccezionali, deve aver corrotto.A veder quello che ho attorno ..questa è in breve riassunto del mio pensiero.
    Se non sbaglio nel libro” i sommersi e i salvati “Levi parla anche di quel criminale che stato Mordechai Chaim Rumkowski del quale Gabrilu tratta in altro post.
    Confesso di aver letto solo due capitoli del libro di Levi(per motivi che non intendo sta qui s piegare), son passati molti anni, ma ricordo che per certo ne parlò.Lessi il capitolo sulle difficoltà di comunicare nei lager, per la varia provenienza delle persone e di quel fenomeno incredibile che portò alla creazione di slang peculiari dei vari lager.Mio padre mi raccontava che in fondo lui si è salvato anche perchè parlava tre lingue quasi perfettamente, una era il tedesco.
    Scusate la digressione, ma una cosa me ne ha fatta venire in mente un’altra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...