CI ABBIAMO PROVATO

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Attualita e Storia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a CI ABBIAMO PROVATO

  1. Maria Laura ha detto:

    …imparerà a sgomitare meno, l’arte preziosa dell’umiltà e a non dire berlusconate come “Se vinco io do 100 euro in più in busta paga a chi guadagna fino a 2000 euro”…sarà che sono di un’altra generazione, ma a me è tornata alla memoria la scarpa destra pre e la scarpa sinistra post elettorale di Achille Lauro… era il dopoguerra… era Napoli…purtroppo, riconoscendogli il merito dell’avventuroso coraggio, è un ragazzo cresciuto nel clima scanzonato del berlusconismo, del ghepensetuttomi….la sua generazione avrà appreso un’utile lezione, purchè se ne serva… e comunque,sempre e di cuore, largo ai giovani di belle e solide speranze!

  2. gabrilu ha detto:

    Un paio di considerazioni in generale

    *** Ho difficoltà ad immaginare che in Francia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti e in tanti altri Paesi che non siano gerontofili e gerontocratici come gran parte dell’Italia un giovane uomo di 37 anni, padre di tre figli, con alle spalle l’esperienza di presidente di Provincia ed attualmente sindaco di una delle città più belle ed importanti come Firenze verrebbe etichettato sprezzantemente e tout court come “ragazzetto”.

    E’ inutile poi strapparsi i capelli perché “i giovani sono lontani dalla politica”, inseguono grilli vari e, quando possono, scappano a gambe levate dall’Italia

    *** Bersani, nel “discorso della vittoria”, ha detto testualmente: “da domani devo fare due cose: dare un forte prestigio di governo e di cambiamento al centrosinistra, secondo predisporre i percorsi e gli spazi per dare occasione alla nuova generazione”.

    Bersani non solo ha capito il messaggio di quel 39,1% che ha votato Renzi (in quella percentuale ci sono anch’io 🙂 ) ma sa anche perfettamente che il PD non può permettersi il lusso di perdere quel pacchetto di voti.

    Ma Bersani è un conto, i bersaniani sono altra faccenda.

    Leggendo i commenti di sostenitori di Bersani nei forum e nei blog sparsi nella rete (si può cominciare da quelli dell’Unità, per esempio) il tasso di settarismo, di chiusura e di supponenza presente è veramente impressionante.

    Condivido ed apprezzo le dichiarazioni di Bersani, ma temo che sul fronte “apertura” e “avanti le nuove generazioni” la strada gli si presenta parecchio in salita, perché gli ostacoli li avrà soprattutto all’interno del PD.

    Per non parlare poi di Vendola, che parla come se le primarie le avesse vinte lui dimenticando di avere ottenuto solo il 15%….

    E sta già presentando il tagliando di riscossione del premio (io ti ho dato una cosa attè. tu mi dai una cosa ammeè).

    Ma non voglio aprire un altro fronte. Il problema del tagliando di Vendola se lo deve vedere Bersani.
    E’ lui il Segretario e il Candidato Premier.

    Se la veda lui con Vendola e Casini.

    Insomma staremo a vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...