RODOTA’ PRESIDENTE

A forza di perdere tempo, di traccheggiare nei corridoi  e di far circolare nomi improponibili   il PD si è fatto dare scacco matto.

I Soloni  del  PD non hanno  avuto il buon senso di proporlo   loro, Rodotà, e sin da subito. Spero almeno che adesso abbiano il buon senso di votarlo…

Su Twitter #RodotàPresidente

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Attualita e Storia, Cose varie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a RODOTA’ PRESIDENTE

  1. franz ha detto:

    Dio acceca coloro che vuol perdere, diceva Isaia pensando al PD e alle elezioni per il presidente della repubblica

  2. arden ha detto:

    Cosa aggiungere di più? Speriamo…

  3. Silvan ha detto:

    Il presidente dei salotti… bleah!

  4. gabrilu ha detto:

    arden
    Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire.
    I Soloni del PD so’ de coccio.
    I vasi di coccio, però, prima o poi si crepano, si spaccano, si frantumano.
    Mi sembra che i Soloni dell’establishment del PD ce la stiano mettendo tutta, per accelerare questo processo.

  5. nicole ha detto:

    A me questo di PD sembra un “suicidio (troppo) assistito”, ma mal pilotato.
    Mi viene in mente un proverbio tedesco:Disteln tragen keine Trauben.
    I cardi non danno grappoli(d’uva)

    • gabrilu ha detto:

      nicole
      …dici che “chi di metafora ferisce di metafora rischia di finire”? 😉
      (Battuta scimunita, lo so, ma perdonatemela: è giusto per sdrammatizzare un po’ 😦

  6. Lorenzo ha detto:

    c’è lo zampino del Vaticano…non vuole un presidente strenuo difensore della laicità e dei diritti civili, se il PD non lo vota avrà perso per sempre il mio voto.

  7. carloesse ha detto:

    Bersani si è cotto il cervello sulla griglia delle politiche.

  8. Renza ha detto:

    Mah, carloesse, si sarà pure, Bersani, cotto il cervello ( difficile pensare altro) , ma non si può tacere della standing ovation di tutti- dico tutti- i parlamentari del PD per Romano Prodi e dell ‘ immediato siluramento del medesimo. Il cervello sta bruciando a molti , nel dramma generale.

  9. gabrilu ha detto:

    @ tutti

    “Questo silenzio dei dirigenti del PD è inspiegabile. Ho lavorato tanti anni con loro, mi conoscono da una vita. Quando faceva comodo mi cercavano parecchio. E invece adesso neanche una telefonata, solo dichiarazioni ipocrite”

    STEFANO RODOTA’ (dall’intervista pubblicata su Repubblica del 20/04/2013)

  10. Anna B. ha detto:

    A Rodotà direi che è meglio il silenzio che non l’oltraggio, quello successo ieri a Prodi .Un atto semplicemente vergognoso, inqualificabile..

  11. carloesse ha detto:

    Renza, sì, la direzione del PD tutta ha mostrato la schizofrenia, la miopia, la pochezza e l’incapacità di cui era portatrice insana. Basti la figura di merda, la palese stoltezza dimostrata dalla Finocchiaro (in un certo momento data per possibile candidata ella stessa !) che candidamente entrando a Montecitorio per votare, di fronte a una piazza di piddini che la fischiava per la scelta di Marini dichiarava di non avere sentito la base (che aveva di fronte a sè, cazzarola!!!). E vai così, cara Angela, con il medesimo andazzo, con occhi foderati di prosciutto (o di Prodiana mortadella).
    Però se Bersani ne era il segretario e leader questo era il momento di tirar fuori le palle. Cosa che non ha fatto. Cosa che non ha mai fatto. Cosa che lo squalifica da qualsiasi ruolo di leadership, anche di un circolo di bigliardo. Sacrosante dimissioni.
    Io di fronte a uno spettacolo del genere mai più voterò PD.
    Meglio SEL di Vendola e della Boldrini.

    • gabrilu ha detto:

      @tutti

      “Ringrazio tutti quelli che pensano a me e sono contento che il mio nome parli alla sinistra italiana, per quanto riguarda le ultime vicende sono sempre stato convinto che il dissenso, anche forte, vada espresso nelle sedi istituzionali

      Sono queste le parole di Stefano Rodotà

      Spero proprio che con queste parole Rodotà prenda le distanze dalla protesta del M5S, in particolare da Grillo che ha chiamato i “suoi” a raccolta a Roma parlando di “golpe” invocando (chiamando a raccolta) “milioni di cittadini”.

      Le parole sono pietre, e questo, il prof. Rodotà lo sa bene. Come sa bene cosa evoca qualunque accenno di “marcia su Roma”.

      Spero proprio prenda le distanze.
      L’ultima cosa che vorrei vedere è una strumentalizzazione di Stefano Rodotà.

      Vabbè, vedremo.

  12. Dragoval ha detto:

    E abbiamo visto, purtroppo (sia detto con tutto il rispetto per il Presidente).
    E Bersani, a torto o a ragione, muore solo.

  13. nicole ha detto:

    Alle prossime elezioni me lo ricorderò…ha ragione carloesse: oh se me lo ricorderò e spero di essere in buona compagnia.
    Ovvio che Napolitano mertita tutto il mio rispetto.Chissà cosa pensa e non può dire!

  14. gabrilu ha detto:

    Due sole considerazioni tra le centinaia che mi verrebbe da fare a (temporanea) conclusione dello squallido spettacolo cui abbiamo assistito in questi giorni:

    — La rielezione (ed il sacrificio) di Napolitano, uomo che —pur con tutti gli errori che può aver commesso (e che potrà ancora commettere) ricoprendo il ruolo presidenziale — ha sempre avuto e continua ad avere tutta la mia ammirazione, stima e grandissimo rispetto sancisce comunque, ed inequivocabilmente, da una parte l’incapacità dei partiti politici attuali di esercitare degnamente il proprio ruolo politico, ed anche la loro strenua volontà di non cambiare nulla.

    Tutta la mia solidarietà al Presidente Napolitano, del quale immagino tutta l’amarezza davanti all’immagine di sfacelo e di macerie fumanti che dava l’aula del Parlamento della Repubblica Italiana ieri mattina.
    Ho avuto la fortuna di conoscere politicamente Giorgio Napolitano sin da quando era un dirigente nazionale del PCI, e posso benissimo immaginare cosa provi oggi davanti a quest’armata Brancaleone.

    —- Per chi votare, la prossima volta? Per quanto mi riguarda, come mi comporterò per il voto alle prossime elezioni ancora non so. Sento il bisogno di riflettere, metabolizzare e soprattutto stare a vedere cosa succederà nei prossimi giorni all’interno del PD.

    Sicuramente non voterò più per ***questo*** PD e se dovessi rendermi conto che non sarà nemmeno capace di cogliere da questo disastro almeno l’occasione per un serio rinnovamento, penso che anche io voterò SEL.

    Se invece il PD dovesse cambiare in una direzione che mi convincesse, allora vedrò.

    In questi giorni in cui sono stata praticamente incollata alla TV a guardare lo speciale della La7 ho visto ed ascoltato tanti giovani deputati e senatori del PD che mi fanno ben sperare.

    Oltre Matteo Renzi e Pippo Civati insomma vedo tante altre persone che mi sembrano in gamba e non impastoiate con gli intrighi da corte dei Borgia della vecchia dirigenza che stanno finalmente venendo alla ribalta, a poco a poco.

    Il materiale umano su cui investire mi pare ci sia. Sulla differenza, sulla condivisione o meno delle loro idee politiche si potrà discutere, associarsi o dissociarsi.
    Si vedrà. Vedremo.

    Certo che uno sfracello simile non me lo potevo raffigurare nemmeno nelle mie più pessimistiche previsioni 😦

    • valigiesogni ha detto:

      È andata a finire che sabato scorso mi sono ritrovata a Roma, alla manifestazione “La cosa giusta” di SEL. Ascoltavo Rodotà e tutte quelle cose sensate che diceva e mi veniva da piangere nel pensare a come ci siamo ridotti e a come stanno naufragando in questo paese i più elementari diritti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...