BRASILE 2014-GERMANIA CAMPIONE DEL MONDO

BRASILE204-Germania

Ebbene si, ho scelto un titolo che più banale non si può e ho scelto  la foto ufficiale, proprio quella  meno artistica di tutte. Quella ortodossa. Quella “approvata” ed omologata. Quella che tutti schifìano (mi raccomando l’accento sulla “i”, che sennò il siculo idioma perde e non ci fa la sua bella figura terronica se poi bontà vostra voleste sbeffeggiare 🙂 ) perchè troppo retorica, troppo troppo.

A me però questa immagine piace. Per me è quella più significativa. Perchè lì dentro c’è davvero tutto quello che cercavo, che volevo.

…Astenetevi, please, cari i miei Happy Few, dal dirmi troppe male parole. Me ne hanno già scaricate   un sacco su Twitter, da quando ho osato dire che secondo me avrebbe meritato di vincere la Germania. Mi hanno inondato di… beh… lasciamo perdere.

Insomma me ne hanno dette di tutti i colori (volendo riferire in maniera signorile 🙂

(La parola “tifo” non mi appartiene, non l’ho mai adoperata e mai l’adopererò. Mi fa schifo, mi evoca l’irrazionale puro, mi fa pensare alla pancia senza cervello. No. No. No).

…Bene.

Adesso che la Germania di Löw e Merkel ha vinto, sarei anche disponibile a dire anche il perchè, sin dall’inizio sono stata dalla loro parte. Ma immagino la cosa non possa interessare alcuno.

…Lo so, lo so, siete molto delusi, cari i miei Happy Few (che sospetto saranno sempre meno Happy e sempre più inesorabilmente Few). Voi vi aspettate che qui si parli sempre di libri, ma così non è. Io non sono una persona seria. Ormai dovreste saperlo da un pezzo.

E poi: sono così presuntuosa da immaginare di poter parlare di cultura.

E questo tipo di eventi mondiali di cultura parlano, eccome.

Ma se siete in crisi di astinenza da “che cosa si legge nei salotti buoni” potrei (a gentile richiesta) fornirvi innumerevoli link di siti e blog in cui sciorinano “capolavori del secolo” a go-go per la serie “basta che per pietà me ne prendi uno che io te ne do quattro di tutti i Premi Letterari più prestigiosi del momento”.

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Cose varie e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a BRASILE 2014-GERMANIA CAMPIONE DEL MONDO

  1. nicole ha detto:

    A me è piaciuta questa tua inaspettata incursione in campo di calcio.
    Le persone serie son noiosissime!
    Capisco quando dici che parola tifo non ti appartiene, forse anche per te ogni quattro anni è attesa di vedere cosa succede. Nemmeno noi che saremmo stati contenti di vincere , nessuno di noi, si sarebbe mai sognato di comportamenti maleducati, irrispettosi delle scelte altrui.
    Questo non mi piace del “tifo”: quel seguire legge del tutto o niente , con me o contro di me.
    La mia”Erwartung” Come dissi ieri , era che vincesse il migliore. Così è stato.
    È sport che nemmeno mi piace, ma bisogna scindere quel baraccone di tutto che lo circonda ( malaffare in primis, violenza,) da puro gioco.

  2. Grazia ha detto:

    anch’io ho dichiarato che ero a favore della Germania e sono stata inondata di insulti su Facebook e perfino sul blog. Devo dire che ne sono stata amareggiata, ma, alla fine penso che ognuno ha le opinioni ( e anche la ristrettezza mentale) che si merita. Onore ai vincitori e ai vinti, ma che il calcio rimanga calcio, senza sconfinamenti eccessivi. E poi de hoc satis! Buone vacanze e a presto (e se passi dal Belgio, io sono qua)

  3. elenag ha detto:

    Ma ci sono ancora i salotti di lettura o hanno anche loro un grande televisore al plasma per vedere le partite dei mondiali ? 🙂

  4. manufacta ha detto:

    devo dire che sono stata molto dispiaciuta dalle reazioni (di pancia quasi tutte a voler indagare) a questa vittoria (non ultima il “gauchogate”)! quanto tempo deve ancora passare e quanto lavoro sul proprio passato deve essere ancora dimostrato prima che i tedeschi ( e i loro sostenitori) possano festeggiare una (meritata) vittoria senza essere accusati di fame d’espansione…? pensavo il mondo più maturo 😉

  5. gabrilu ha detto:

    Incursione nel campo del calcio. Come se il calcio non facesse parte della nostra vita.Lo si ama, lo si odia, soprattutto quando diciamo che ci è indifferente.Che non ci importa.
    Per quel che riguarda le reazioni alla (strameritata) vittoria della squadra di calcio tedesca ai mondiali, non intendo dire cose già abbondantemente acclarate. Hanno lavorato sodo, se lo sono meritato.Punto e basta.
    …Per tutto il resto… tutte le acidità imbecilli nei confronti della Germania “di oggi”…

    Vabbeè. Lì e’ solo tutta invidia.

    Potrei continuare a lungo, sul tema “dove erano loro e dove eravamo noi” —> “dove sono loro oggi, e dove siamo oggi noi”.

    Ma non vorrei fare quello che vedo strafare sui cosiddetti social, e cioè mischiare i livelli.

  6. Pavel Raskolnikov ha detto:

    Anni fa Carmelo Bene, a proposito del calcio, disse che erano undici uomini in mutande contro altri che inseguivano una sfera. Poi aggiunse : ” Però un colpo di tacco di Van Basten è qualcosa che avvicina questo gioco all’arte, alla grazia”. Prendo spunto da questa sua ultima affermazione, come al solito ai limiti del paradosso e della provocazione, per difendere il mio sostegno all’Argentina. Una squadra che aveva talenti, talento, inventiva e che, probabilmente avrebbe anche meritato di vincere la finale. La Germania ha vinto. Dunque viva la Germania. Un saluto da un nuovo arrivato a Gabrilu e a tutti gli iscritti al suo blog!!!

    • gabrilu ha detto:

      @Pavel Raskolnikov
      Benvenuto, anche se te lo dico con molto ritardo e chissà se dal 9 agosto sei più tornato da queste parti…
      Spero cmq di rileggerti presto!
      Ciao! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...