VASILIJ GROSSMAN a MOSCA, NEL 2014

Vasilij Grossman
La locandina del convegno internazionale su Vasilij Grossman.
A Mosca, dal 12 al 14 settembre 2014

 

Da domani venerdì 12, a domenica 14 settembre, la capitale russa vedrà per la prima volta studiosi, critici ed esperti riuniti a discutere l’opera di Vasilij Grossman nella Conferenza Internazionale organizzata dal Centro Studi Vasily Grossman in occasione del 50° anniversario della morte del grande scrittore russo, avvenuta nel 1964.

Il Centro Studi Vasily Grossman è l’unico centro al mondo dedicato all’autore russo, e mi piace sapere che da italiani è composto il gruppo di studiosi e di appassionati che l’hanno fondato nel 2006 a Torino e che promuovono sempre nuove iniziative, come questa della Conferenza Internazionale di Mosca.

Vasilij Grossman merita questo ed altro, e sarei molto contenta se, in seguito, venissero rese disponibili on line le traduzioni in italiano dei tanti contributi previsti nel programma.

Più sotto metto qualche link di approfondimento ma mi preme moltissimo, prima, dire una cosa:

see Trovo inconcepibile (e del mio stesso parere so essere molti appassionati lettori italiani di Grossman) che, nemmeno in occasione del Cinquantesimo anniversario della morte di questo immenso scrittore, alcuna casa editrice nostrana abbia ancora provveduto a rendere disponibile in italiano Per una giusta causa, libro non solo splendido ma fondamentale per comprendere appieno Vita e Destino, del quale costituisce la prima parte.

Io stessa ed altri amici ed amiche abbiamo più volte provato a sollecitare la cosa sia con messaggi su Twitter  e su aNobii sia con e-mail indirizzate in particolare alla casa editrice Adelphi, che di Grossman ha pubblicato Vita e Destino ed altri libri come Tutto scorre e Il bene sia con voi!

Ma di Per una giusta causa (così come dei bellissimi Taccuini di guerra) i lettori italiani non possono ancora godere mentre — detto tra parentesi — in Francia, ad esempio, tutti i libri di Grossman sono da anni presenti nelle librerie ed anche in edizione tascabile a prezzo contenutissimo. Pour une juste cause, ad esempio, è reperibile sin dal 2011 nella popolarissinma collana Le Livre de Poche. E si tratta di un volume di ben 1050 pagine. E mi sono limitata a parlare solo della Francia.

Approfitto di quest’occasione per lanciare ancora una volta il mio appello, che sono sicura verrà condiviso anche da molti di coloro che frequentano più o meno costantemente NonSoloProust.

pallinopallinopallino

Ed ora, alcuni link di approfondimento sulla Conferenza di Mosca:

  • Tutti i dettagli della Conferenza di Mosca sul sito del Centro Studi Vasily Grossman >>
  • Su Il Foglio articolo molto interessante sulla genesi di questa Conferenza e sulle iniziative che il Centro Studi Grossman ha in programma per il futuro >>
  • Un bell’articolo di Gianni Riotta su La Stampa >>
  • Il Centro Studi Vasily Grossman su Twitter >>
  • Sempre su Twitter, si può seguire l’hashtag #grossman2014

…Per chi, infine, volesse rendersi conto di quanto su NonSoloProust si apprezzi Vasilij Grossman, ecco tutti i post che  sino ad oggi gli ho dedicato >>

Annunci

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Attualita e Storia, Libri, Russia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a VASILIJ GROSSMAN a MOSCA, NEL 2014

  1. Antonio ha detto:

    Il mio “mi piace” è sulla fiducia, nel senso che finora non ho letto nulla di Grossman, anche se “il bene sia con voi” l’ho comprato ed è qui, sulla mia libreria, che mi attende. 🙂

  2. dragoval ha detto:

    Su “Il Giornale” (che nella sua pagina culturale si è ripetutamente occupato del Nostro anche in tempi non sospetti) l’articolo di Giuseppe Ghini dedicato all’evento:
    http://www.ilgiornale.it/sezioni/cultura.html
    Inutile ribadire per l’ennesima volta che mi associo all’appello per la pubblicazione di Per una giusta causa .Ma Adelphi alle giuste cause sembra diventata insensibile………

  3. carloesse ha detto:

    Credo che la resurrezione di “Lazzaro”-Grossman (v. capitolo omonimo in “Le ossa di Berdicev) sia un percorso destinato (ma guarda te come “Destino” sia un termine così strettamente vincolato all’esistenza di quest’uomo!) a essere lento, ma (grazieaddio) inesorabile.
    Forse allo scadere del centenario avremo tutti i suoi libri tradotti, editi e riediti, una ben vasta letteratura critica su di lui, articoli convegni & simposi, e forse anche una strada dedicata, forse (almeno) a Berdicev, forse addirittura a Mosca.
    Forse
    Intanto ringraziamo questo Centro Studi V.G.di Torino, la cui opera è indiscutibilmente significativa e ampiamente meritoria.

    • gabrilu ha detto:

      @carloesse
      I Garrand hanno fatto favvero un’opera colossale, con “Le ossa di Berdicev”. Una delle più belle,documentate e ricche biografie che io abbia mai letto.Assolutamente all’altezza di quel che meritava Grossman, e riuscirci non era certo cosa facile

  4. Frine ha detto:

    Mi unisco senz’altro all’appello, anhe se devo dire che io non sono ancora ruscita a trovare Le ossa di Berdicev; qualcuno mi può aiutare?

  5. frine ha detto:

    Grazie, Gabrilù; l’ho appena comprato e mi arriva martedì!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...