MARCEL PROUST ALL’ASTA

Collezione Mante-Proust

 

Il prossimo 31 Maggio 2016 verrà messa all’asta a Parigi, a cura della Sotheby’s, la Collezione Patricia Mante-Proust.

Marcel Proust, come tutti sanno, non ha mai avuto figli. Patricia discende in linea diretta da Robert Proust (il fratello di Marcel), ed è oggi unica erede di ciò che rimane dell’autore di À la recherche du temps perdu. L’unica a portare ancora il cognome “Proust”.

L’intera collezione messa in vendita da Madame Mante-Proust, che comprende manoscritti, fotografie, lettere personali di Proust rimaste sino ad ora inedite viene valutata dagli esperti al di sopra di 740,000 Euro.

Non intendo commentare l’evento (meglio evitare). Gli eredi hanno certamente il diritto di mettere in vendita ciò che legittimamente hanno ereditato e di cui possono disporre liberamente.

Ci mancherebbe.

Mi limito a formulare la speranza (che so essere fortemente condivisa da molti lettori appassionati dell’opera di Marcel Proust) che un tale patrimonio non venga disperso ai quattro angoli del globo e che non finisca tutta nelle mani di privati cacciatori feticisti ma che almeno i lotti più importanti e significativi della collezione vengano acquistati da Istituzioni come (lo dico solo come esempio) la BnF (Bibliothèque national de France) presso cui si trovano già gran parte dei manoscritti di Proust, le famose paperolles ed altro importante materiale e rimangano disponibili per la consultazione di studiosi ed appassionati.

Collezione Sotheby's Paris

Chi volesse rendersi conto di cosa verrà messo in vendita il 31 Maggio, può scaricare questo .pdf che contiene tutti i dettagli della Collezione Patricia Mante-Proust che verrà messa all’asta il 31 maggio 2016 a Parigi

http://www.mediafire.com/download/ppxb62l5na7ccd6/PF1603+Proust+-+Collection+Mante-Proust.pdf

Metto anche solo qualche link ad articoli di stampa on line giusto per rendere l’idea della delicatezza e dell’importanza di alcuni dei documenti messi in vendita:

>>QUI

>> QUI

>>QUI

Informazioni su gabrilu

https://nonsoloproust.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Cose varie, Francia, Libri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a MARCEL PROUST ALL’ASTA

  1. dragoval ha detto:

    Je ne sais pas quoi dire.
    Je suis sans pa(pe)rol(l)les .

  2. Winckelmann ha detto:

    Non so cosa preveda la legge sulle sponde della Senna, però è bello poter dire che in un paese disastrato come il nostro lo smembramento e la dispersione di un complesso documentario del genere non sarebbero possibili.

  3. Vito ha detto:

    Grazie Gabrilu,
    mi sono stampato l’albero di famiglia e lo inserirò nell’Album Proust dei Meridiani.
    Mi sono letto i tre articoli. Hai fatto caso come tutti quanti usino l’aggettivo “languidamente”?

    Perchè è lì dove puntano tutti gli articoli, il resto è per loro aria fritta.

    Credevo che solo i nostri giornalisti facessero pena.

  4. eugenio ha detto:

    Che tristezza…non posso credere che non ci sia un istituzione francese che compri tutto questo ben di Dio…altro aspetto del decadimento dei nostri tempi grigi…..

  5. viducoli ha detto:

    Forse essendo in Francia qualche speranza c’è, anche se il governo sembra occupato da altre faccende, come obbedire a diktat ordoliberisti attraverso atti come la Loi travail.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...