Archivi tag: saggistica

“PERCHE’ AMO LA LETTERATURA”

  E’ morto Tzvetan Todorov. Se ne è andato a poche settimane dalla scomparsa di un altro grande pensatore contemporaneo, Zygmunt Bauman. Chi frequenta NonSoloProust sa quanto io apprezzassi entrambi. Todorov, in particolare, l’ho citato più volte e su alcuni … Continua a leggere

Pubblicato in Attualita e Storia, Libri | Contrassegnato , , , | 8 commenti

IL DEFUNTO ODIAVA I PETTEGOLEZZI – SERENA VITALE

  “Non incolpate nessuno della mia morte e, per piacere, non fate pettegolezzi. Il defunto li odiava. Mamma, sorelle e compagni, perdonatemi – non è questo il modo (non lo consiglio ad altri) ma non ho vie d’uscita. Lilja, amami. … Continua a leggere

Pubblicato in Attualita e Storia, Libri | Contrassegnato , , , , , , , | 15 commenti

LA MENTE PRIGIONIERA – CZESLAW MILOSZ

Come si comporta l’essere umano quando è messo di fronte a circostanze insolite come una guerra, l’occupazione della propria patria da parte di un regime non solo straniero, ma totalitario? Che cosa ne è del libero pensiero? Cosa fanno, come … Continua a leggere

Pubblicato in Attualita e Storia, Libri | Contrassegnato , , , , , , , | 14 commenti

LA LANTERNA MAGICA DI MOLOTOV – RACHEL POLONSKY

  “Guardare a ritroso nel passato è come assistere allo spettacolo di una lanterna magica, ‘La memoria è strutturata a guisa di proiettore, illumina singoli momenti lasciando tutt’intorno un’oscurità invincibile’ disse l’Achmatova” I libri e una lanterna magica trovati in … Continua a leggere

Pubblicato in Attualita e Storia, Libri, Russia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

CIMITERI – GIUSEPPE MARCENARO

Giuseppe MARCENARO, Cimiteri. Storie di rimpianti e di follie, pp. 240, Bruno Mondadori, 2008 “Sovente guardo la mia biblioteca come alla raffigurazione casalinga di un cimitero. La grande scaffalatura a parete è un superbo colombario senza un fine riconoscibile. I … Continua a leggere

Pubblicato in Attualita e Storia, Libri | Contrassegnato , , , , , | 5 commenti

W.G. SEBALD E LA UNGLÜCK (DI THOMAS BERNHARD MA NON SOLO)

Winfried George Sebald   Che cosa può fare una poveretta come me, che ama sia Sebald che Thomas Bernhard? Non è mica una posizione facile la mia, eh. In genere, da quel che ho potuto vedere in giro, chi apprezza … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , , , | 17 commenti

VLADIMIR NABOKOV E L’ARTE DELLA TRADUZIONE

  Chi traduce chi, e — soprattutto — come traduce? L’importanza del lavoro di traduzione viene ancora oggi troppo spesso misconosciuta, i nomi stessi dei traduttori vengono spesso relegati in secondo piano per un aberrante pregiudizio sulla non originalità della … Continua a leggere

Pubblicato in leggere e scrivere, Libri, Russia | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

LA FATA DI CUCINA

Leggere romanzi. Non tutti i libri si leggono allo stesso modo. I romanzi, ad esempio, sono fatti per essere divorati. Leggerli ha a che fare con la voluttà del fagocitamento. Non si tratta di immedesimazione. Il lettore non si mette … Continua a leggere

Pubblicato in Citazioni, leggere e scrivere, Libri | Contrassegnato , , , , , | 13 commenti